Vincitore nel 2014 del Campionato Italiano di Formula Challenge, con la sua Renault Spider gialla, il nostro idolo Roberto Albertini. Splendido cinquantenne, capace di volare su questa meraviglia e primeggiare in una specialità molto particolare della velocità a quattro ruote. Ma cos’è la Formula Challenge? Sono gare di velocità. Si tratta di competizioni ad inseguimento con le vetture che partono ad intervalli prestabiliti. Le gare di formula challenge possono svolgersi su circuiti permanenti o su piste allestite all’occorrenza. Il percorso può essere asfaltato, sterrato o misto. La tipologia del percorso deve essere tale da prevedere una velocità media non superiore ad 80 km/h.

WhatsApp-Image-20160703 (1)

Nel 2002 Albertini comincia a correre con quest’auto gialla, a cui siamo particolarmente affezionati, ovviamente progressivamente affinata per questa tipologia di gare brevi. La sua Renault è una barchetta in alluminio, due litri con trazione posteriore, una spider ispirata alle leggerissime Lotus, telaio rigido e portiere apribili a compasso, come nelle più famose Lamborghini. Inoltre il parabrezza è completamente asportabile, in modo da far diventare l’auto ancora più leggera. Le gare di questo campionato si svolgono principalmente in due manche e una gara finale. 6km per ogni manche. Ma perché siamo tanto innamorati di questo gioiello giallo… Toasteria Italiana ha l’onore di sponsorizzare in pompa magna tutta la vettura, e con lei, il nostro amatissimo pilota Roberto. Ecco cosa vedrete sfrecciare nelle prossime gare… In Scuderia, neanche a dirlo, si festeggia con Toast e Vini Montespada!
[Grazie a Danilo Castellari e alle pagine di “Verona Drivers“, dedicate a Roberto Albertini]