FERRARA: GIOIELLO URBANISTICO RINASCIMENTALE.
Nella nostra ricerca della bellezza siamo arrivati anche a Ferrara. Circondato da una delle cinta murarie più celebrate al mondo, il centro storico di questa città stupisce, da secoli, per la sua elegante perfezione. Una ricchezza culturale letteralmente esplosa durante ilRinascimento, epoca in cui era capitale del ducato degli Este. Un centro artistico e universitario, che ha ospitato sulle proprie scrivanie Tasso, Ariosto e Copernico. E dal punto di vista urbanistico… c’è chi la definisce la prima città moderna d’Europa. Arriva quindi a Ferrara Toasteria Italiana, rievocando a proprio modo il meglio del nostro Rinascimento. In perfetta simbiosi con il carattere della città, siamo onorati di essere accolti a Ferrara, per scrivere una nuova pagina di eccellenza italiana.

Toasteria Italiana Ferrara

LOCATION? A POCHI PASSI DAL CASTELLO ESTENSE…
Ferrara è la città eco per eccellenza! La più bella per una pedalata in bicicletta o una lunga passeggiata. Senza parlare del fascino senza tempo delle sue mura color mattone e i romantici riflessi del corso d’acqua che le circonda, il prezioso gioco prospettico delle 8500 punte di marmo del Palazzo dei Diamanti… Per la nostra Toasteria Italiana ferrarese abbiamo selezionato una gemma in Via Giuseppe Garibaldi, a pochi passi dal Castello e da Piazza Municipio. Un immobile di tale pregio e carattere! Il suo piccolo cortile interno diventerà il paradiso del toast in terra. Data di apertura prevista? Prima che cominci la primavera…

moat and bridges of Castle Estense in Ferrara, Italy

FERRARA PATRIMONIO DELL’UNESCO: PER BEN DUE VOLTE.
Al Centro Storico di Ferrara il prestigioso riconoscimento è stato conferito nel 1995, con la denominazione “Città del Rinascimento” quale “mirabile esempio di città progettata nel Rinascimento, che conserva il suo centro storico intatto e che esprime canoni di pianificazione urbana che hanno avuto una profonda influenza per lo sviluppo dell’urbanistica nei secoli seguenti”.  Nel 1999 il riconoscimento è stato poi esteso al territorio del Delta del Po e alle Delizie estensi secondo i seguenti due criteri:
– le residenze dei duchi d’Este nel Delta del Po illustrano in modo eccezionale l’influenza della cultura del Rinascimento sul paesaggio naturale;
– il Delta del Po è un eccezionale paesaggio culturale pianificato che conserva in modo notevole la sua forma originale.
Molte delle Delizie sono oggi scomparse, ma rimane l’impianto di quell’antico disegno, leggibile nel paesaggio e testimone dell’ininterrotta opera dell’uomo che ha mantenuto il sottile equilibrio tra terra e acqua. Il riconoscimento UNESCO sottolinea non tanto il singolo monumento, ma lo contestualizza in un insieme significativo e coerente, nel territorio nel quale sorge, inteso come unità culturale dove si motivano reciprocamente le emergenze monumentali e gli elementi naturali. [fonte: www.ferraraterraeacqua.it]

_0001